Recuperare Dati Android dopo Riprisitino

Recuperare File Audio Cancellati su Android
23/12/2016
iPhone non si Accende o con Schermo Nero?
24/12/2016

Recuperare Dati Android dopo Riprisitino

Sono tante le situazioni che ci vedono costretti ad effettuare il RIPRISTINO ALLE CONDIZIONI DI FABBRICA del nostro smartphone o tablet Android. Ecco qualche scenario che ci  obbliga a fare questo “reset” con conseguente perdita dei dati (se non si fa un backup ovviamente):

1. Rivendita o donazione del nostro vecchio cellulare Android

2. Dispositivo Android troppo lento e quasi impossibile da usare

3. Android bloccato in modalità di ripristino (recovery mode)

4. Cellulare che si blocca in continuazione o si riavvia di punto in bianco

5. Dispositivo Android che non risponde più bene ai comandi del dito sul touch  screen

Questi sopra citati sono solo alcuni dei motivi che portano a fare una “formattazione” del dispositivo. Se anche tu hai fatto questo ripristino e non hai salvato i tuoi files (foto, video, contatti, messaggi, conversazioni whatsapp, ecc..) qui di seguito segnaliamo il programma FoneLab Android Recovery, un potente tool in grado di recuperare file cancellati da dispositivi Android anche in seguito a RIPRISTINO e in ASSENZA di backup. Potrai recuperare diversi tipi di files (tutti ovviamente no) dalla memoria interna o esterna del tuo Samsung, HTC, Huawei, LG, Motorola, Lenovo, Asus, OnePlus, Sony, ZTE, Nexus e tanti altri.

Come Recuperare Dati Android dopo Ripristino

Se non hai fatto alcun backup, scarica il programma Fonelab Android Recovery in versione DEMO gratuita dal link seguente (per PC Windows):

Step 1. Installa ed avvia Android Data Recovery

Scarica Fonelab Android Data Recovery sul tuo computer. Dopo l’installazione vedrai la seguente schermata iniziale con la finestra che indica che stai usando una versione trial. Clicca su “FREE TRY” per continuare l’uso del programma e capire se i tuoi FILE sono ancora nella memoria.

Step 2. Collega smartphone/tablet Android al computer

Collega il tuo smartphone/tablet Android al comptuer tramite cavo USB e attendi fino a quando viene “letto” sia dal computer che dal software.

Step 3. Attiva USB Debug sul dispositivo

Per procedere è necessario attivare il debug USB sul Android, è una opzione che permette di far comunicare correttamente il software con la memoria interna del cellulare Android.

Dopo aver attivato il Debug USB, il dispositivo verrà rilevato dal programma e sullo schermo apparirà un avviso di autorizzazione. Clicca su OK per procedere con la scansione della memoria.

Step 4. Filtra il tipo di file da ricercare

Prima della scansione dovrai decidere quali tipi di file ricercare. Potrai selezionarli tutti: contatti, messaggi, whatsapp, chiamate, galleria foto, documenti, audio, ecc…

Step 5. Recupero dati Android

Al temine della scansione vedrai la finestra di anteprima di tutti i dati trovati. Clicca sulla sinistra sulla categoria dei dati di interesse per vedere tutti i files di quel tipo trovati nella memoria.

Seleziona i files da esportare sul computer e infine clicca in basso a destra su RECOVER per procedere al loro salvataggio.

27 Comments

  1. Donatello Nordio ha detto:

    ma serve il root?

  2. 00 ha detto:

    ho attivato il debug sul dispositivo ma no riesco a connetterlo col software..ho anche provato altri cavi USB ma niente

    • mobilerecovery ha detto:

      Assicurati anche che il collegamento USB non sia impostato su “solo carica” ma su “trasferimento dati”

  3. lorenzo ha detto:

    grazie

  4. alessio ha detto:

    dopo che premo recovery per recuperare i files che è riuscito a recuperare,mi dice che è un free trial e non posso trasferirli sul pc,come posso fare?

  5. Pa ha detto:

    Come posso recuperare dei dati sul cellulare, tipo foto sms messaggi whatsapp e liste delle chiamate, cancellate 1 mese fa??????

    • mobilerecovery ha detto:

      Si è possibile.. effettua una scansione col programma per verificare se ci sono ancora in memoria

  6. Fiore ha detto:

    Ma quando il telefono non si accende più dopo aver fatto ripristino, si può fare il recupero dati? Si può utilizzare questo programma?

  7. francis ha detto:

    dove aver cliccato recover mi appare una schermata di rigistrazione la mia domanda videndo che ce scritto free trial for 30 days e come faccio ad annullarlo prima di quie 30 giorni si puo?

    • mobilerecovery ha detto:

      Bisogna acquistare la licenza per procedere al salvataggio dei dati recuperati dal programma

  8. Andrea ha detto:

    Ma con il permesso di root e’ possibile fare una ricerca più approfondita dei files, oppure non cambia assolutamente niente?
    io ho provato, ma trova pochissimi files. grazie

    • mobilerecovery ha detto:

      Purtroppo la scansione effettuata dal programma è già quella più approfondita possibile…
      Se non trovi i file che desideri molto probabilmente sono stati sovrascritti e rimossi definitivamente

  9. Leonardo ha detto:

    Ho collegato il telefono al PC e tutto, però quando vado a fare il Recupero Dati ‘dal telefono’ (non ‘dal telefono rotto’) si apre una schermata con scritto “la connessione…” in cui però il caricamento rimane sempre allo stesso punto senza mai avanzare. Da cosa è dato?

  10. Lalla ha detto:

    Ma è possibile il recupero anche dei messaggi Whatsapp cancellati prima del ripristino? Premetto mai fatto il buckup…
    Grazie mille

  11. Francesca ha detto:

    Salve,dopo aver inserito il puk poi il pin x 10 volte sul telefono è comparsa una scritta tipo “avviso di fabbrica “…i tuoi dati e file saranno cancellati….e così è stato,si possono recuperare ??grazie

  12. carola ha detto:

    Non ho un compiuter

  13. Morbius ha detto:

    Non mi riconosce il Samsung gt9060i nemmeno con il beduino attivo!

  14. Morbius ha detto:

    Debug dispositivo non riconosciuto!

  15. Morbius ha detto:

    Samsung galaxyun grand neo plus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *